Disoleatori per autorimesse e garages

Conformi alla norma UNI EN 858

DISOLEATORI VC/CF 1-2

Disoleatori per la separazione di oli minerali (e idrocarburi in genere) dalle acque di scarico di autorimesse e garages

Sono costituiti da una vasca monoblocco prefabbricata in calcestruzzo armato vibrato a pianta circolare e rettangolare.
Internamente la vasca è divisa in tre settori: due di questi (che hanno funzione di disoleazione primaria e secondaria) sono collegati idraulicamente tra di loro attraverso i fori di passaggio situati nella parte sottostante della parete che li divide, mentre il terzo settore che ha funzione specifica di raccolta e stoccaggio degli oli minerali (ed idrocarburi) risulta stagno e indipendente dagli altri due.
avv Il funzionamento avviene nel modo seguente: l’acqua di scarico contenente oli minerali, grassi, morchie e terriccio, affluisce nel primo settore dove avvengono la decantazione dei fanghi pesanti (sabbia, terriccio) e trattenimento in superficie di circa il 70% di oli e grassi iniziali disoleazione primaria), che verranno periodicamente trasferiti e stoccati nel settore di raccolta.
L’acqua parzialmente disoleata passa poi nel secondo settore, attrezzato di un “ filtro a coalescenza “, idoneo a trattenere residui di oli ed idrocarburi.

Disoleatori per autorimesse e garages

Schema disoleatore VC-CF:

Pianta:
PIANTA DISOLEATORI VC-CF-1-2
  1. VANO DI SEPARAZIONE GRAVIMETRICA
  2. VANO DI FILTRAZIONE
  3. VANO DI RACCOLTA E STOCCAGGIO OLI MINERALI
Sezione:
SEZIONE DISOLEATORI VC-CF-1-2-a
Disoleatore vc-cf
UNI-EN-858

DISOLEATORI serie VC/CF 1-2:

ModelloVC 1/CFVC 2/CF
Cod. Art.10401041
Dimensioni
(in cm)
Ø 110 h 117Ø 150 h 137
Potenzialità di
trattamento
(lt/secondo)
0,41
Autorimesse
Posti auto
1635
Autorimesse
Superficie
(esclusi spazi manovra)
max 220max 500
Capacità utile totale litri7701670
Capacità Disoleaz.
primaria litri
390810
Capacità Disoleaz.
secondaria litri
170260
Capacità Raccolta e
stoccaggio litri
210600
Peso
Kg
11802350
Schema
Tecnico
Generalmente i valori inquinanti dell’acqua di scarico da trattare con il Disoleatore VC/CF sono i seguenti:
oli minerali (ed idrocarburi):
25÷30 mg/lt
solidi sospesi:
150÷250  mg/lt
COD:
450÷600 mg/lt

Per la messa in funzione l’unica operazione da farsi è quella di riempire la vasca di acqua pulita, ad esclusione del settore di raccolta e stoccaggio degli oli minerali ed idrocarburi.
La gestione e la manutenzione sono semplici; basterà periodicamente, agendo dalle apposite ispezioni del coperchio, aprire la saracinesca di trasferimento dell’olio ed idrocarburi (accumulatisi   in superficie del primo settore) al settore di raccolta e stoccaggio,per essere poi estratto (con autobotte di ditta autorizzata) e trasferito a discarica controllata.
Periodicamente bisognerà inoltre procedere alla pulizia del filtro a coalescenza, mediante aria compressa, attraverso la tubazione in acciaio soprastante il filtro stesso.

I DISOLEATORI VC/CF RENDONO UN’ACQUA TRATTATA IN USCITA CON CONTENUTO DI OLI MINERALI ED IDROCARBURI NON SUPERIORE A 5 mg/litro (LIMITE TABELLA 3 – SCARICO IN ACQUE SUPERFICIALI – DELL’ALLEGATO 5 – DECRETO LEGISLATIVO N. 152 DEL 03.04.2006).

SONO INOLTRE CONFORMI A QUANTO PRESCRITTO DALLA VIGENTE LEGISLAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA A COMPETENZA DEI VIGILI DEL FUOCO (DECRETO MINISTERIALE 01/02/1986).

  • Le dimensioni e pesi sono indicativi e comprendono la vasca completa di coperchio
  • Le dimensioni delle vasche a pianta circolare sono riferite per Ø interno, mentre le altezze sono di ingombro esterno

Per la progettazione, il dimensionamento e il campo di applicazione di questa tipologia di impianti, fare riferimento alla sezione apposita nella “Guida alla Progettazione“.

CHIEDI INFORMAZIONI:

Apri la chat
1
Ha bisogno di aiuto?
Salve,
come possiamo esserle utile?